Lo specialista degli imballaggi / imballi in cellulosa stampata

Fabbricazione

Non trovando macchinari in grado di rispondere alle proprie esigenze in termini di qualità ed efficacia, Ecofeutre ha sviluppato e brevettato delle macchine in grado di soddisfare ogni esigenza specifica.

Preparazione della pasta:

Stockage de journaux et magazines collectésJournaux et magazines dans le pulpeurMélange de la pâte à papierInizialmente, la carta viene collocata all’interno del pulper, dove in seguito viene mescolata all’acqua tramite un sistema meccanico. Un’elica assicura l’omogeneità del composto acqua / fibre di cellulosa. Non viene utilizzato alcun prodotto chimico di disgregazione o sfaldamento, sia in ragione dei potenziali rischi per gli operatori che dei residui che tale metodo genera. Per la preparazione della pasta occorrono 20 minuti.

Stampaggio:

Preparata la pasta, uno stampo ricoperto da una sottile rete metallica viene immerso nella pasta. Il composto acqua / fibre viene quindi aspirato rapidamente attraverso lo stampo. Le fibre vengono fermate dalla rete metallica, si depositano e si accumulano sino a formare l’oggetto desiderato. L’acqua, invece, attraversa la rete e viene immediatamente riciclata nel processo.

Essiccazione:

I prodotti a questo punto non devono che essere essiccati. Esistono due metodi di essiccazione. Il primo, quello più diffuso, è l’essiccazione in forno: in questo metodo, i pezzi vengono collocati su un convogliatore che passa in mezzo al forno per essere asciugati. L’inconveniente di questo metodo è dato dal fatto che l’essiccazione non garantisce un’omogeneità dimensionale dei pezzi. I pezzi subiscono infatti una deformazione che può raggiungere i 10 mm da un pezzo all’altro. L’accatastamento dei pezzi, inoltre, non essendo questi ultimi identici, risulta più difficile.

Ecofeutre utilizza invece una tecnologia di essiccazione molto meno diffusa, che consiste in un’essiccazione in stampi maschi e femmine in sovrappressione. Il prodotto viene collocato tra i due stampi i quali si richiudono sotto l’azione di una pressa. I prodotti vengono quindi asciugati con un trattamento che mescola calore e pressione.

Questo metodo di essiccazione garantisce il rispetto delle dimensioni fino a 0,1 mm. Lo spazio occupato è inoltre diviso per due – se non per tre – rispetto alla cellulosa essiccata in forno in funzione dei pezzi realizzati (risparmio di spazio in sede di stoccaggio e nel trasporto).

Espulsione:

Ejection des alvéoles par les machines d’EcofeutreContrôle visuel de chaque calageUna volta essiccati i prodotti, la pressa si apre per permettere l’espulsione su un piano. I prodotti vengono quindi accatastati meccanicamente e ritirati da un operatore.

L’operatore verifica se i prodotti sono di fatto conformi alle richieste del cliente. Verifica quindi le dimensioni, il peso, la struttura e la separabilità dei prodotti che escono dalle macchine di produzione.